Vele nostra produzione

Sail and RiggingProdottiVeleriaVele nostra produzione

Le vele sono il vero motore della barca ed il loro corretto funzionamento si basa soprattutto sulla ricerca ed il mantenimento del miglior profilo nel tempo.
Questa affermazione è sempre vera ma bisogna tener conto che, per raggiungere questo scopo, potremmo proporre 4/6 tipologie di taglio, decine di tessuti diversi, vari tipi di tecnologia e infine forme e dimensioni che variano in base alla barca ed alla navigazione che si vuole fare. Ecco perché l’acquisto della vela deve sempre partire da una chiacchierata con il velaio, che capendo le esigenze dell’armatore, valutando il tipo di barca e la tipologia di navigazione che si vuole fare, riesce a proporre un prodotto che meglio si adatta alle esigenze dello stesso.
Questo però difficilmente lo si può apprezzare nel mercato in quanto è molto facile proporre un “ triangolo di tela “ ad utilizzatori che difficilmente riescono a percepire se un tessuto è scadente, se il progetto è sbagliato o se la vela non è conforme alle richieste.
La vela è un prodotto che deve essere “ cucito “ a bordo e la prima cosa che fa il velaio è di salire a bordo, accertarsi che l’albero abbia una regolazione accettabile, fare tutta una serie di rilievi e misure prestando attenzione a tutti quei particolari che faranno poi parte integrante della scheda di produzione della vela.
A questo punto la parte di lavoro più delicata è fatta per cui si disegna la vela, si taglia, si procede all’assemblaggio, si chiude la vela con tutti i suoi accessori e non
rimane altro che portarla a bordo, se necessario regolare l’albero, montare eventuali rinforzi di protezione, verificare i perimetrali e consegnarla all’armatore.

DACRON

è il tessuto base ed ha la caratteristica di costare poco e di avere una durata nel tempo senza rivali.
Di contro è un tessuto che per costruzione ed elasticità della fibra, tende a deformarsi fin dall’inizio
compromettendo la forma della vela.

Questa caratteristica è il tallone d’achille del tessuto che, per come è costruito, rende anche difficile il riconoscere un prodotto di buona fattura da uno di seconda o terza scelta. Per avere del materiale buono,
bisogna fidarsi del velaio che deve acquistare il tessuto dai produttori leader del settore che oltre a fornire il tessuto conforme alle specifiche di produzione, garantiscono la qualità del prodotto consegnato.
I tessuti che utilizziamo li acquistiamo da produttori leader nel panorama mondiale come Challenge Sailcloth, Bainbridge, Poliant che data la loro forza hanno investito negli impianti di produzione ed hanno
sviluppato diverse tipologie di tessuto in dacron che ci permettono di proporre delle lavorazioni tipiche dei laminati a trama orientata.

Grazie a questi produttori abbiamo concentrato la nostra proposta su tre tipologie di tessuto che ci permettono di dare un prodotto con diverse caratteristiche.

Le prime due tipologie sono volte alla costruzione di vele in Cross Cut, ferzi orizzontali, che si differenziano per la qualità del filato e della trama.
La terza tipologia è un dacron a trama orientata che permette una costruzione triradiale tipica delle vele in laminato dove trama e taglio sono disposti lungo le linee di forza della vela.

 

LAMINATO

Vele in laminato sono il primo passo per avere una vela più performante e leggera dove la stabilità della forma nel tempo è migliore grazie all’uso di materiali che per loro caratteristica presentano un allungamento via via inferiore in relazione alla tipologia di materiale utilizzato.
I tessuti in laminato non sono altro che due strati di materiale di supporto e delle fibre, come poliestere, tecnora, carbonio, etc… che vengono chiuse all’interno, secondo degli schemi ben precisi.
Questa tecnologia prevede dei macchinari che per mezzo di rulli esercitano una forte pressione ad una determinata temperatura creando una pezza di tessuto che non ha una forma tridimensionale.
La forma di progetto viene ottenuta con il taglio dei ferzi mentre la stabilità di forma viene ottenuta con la disposizione dei ferzi secondo le linee di forza della vela.
Una vela in tessuto laminato avrà la caratteristica di avere un’accoppiamento dei tessuti molto forte, un taglio radiale, una forma che dura nel tempo.
Di contro non avrà la longevità del dacron che pur perdendo forma velocemente non tende a rompersi quanto il laminato.

 

MEMBRANE

E’ una tecnologia che da alcuni anni sta prendendo sempre più piede perché è diventata accessibile anche ai piccoli e medi produttori.
Il principio costruttivo prende ispirazione dai laminati con la differenza che si possono produrre pannelli di dimensioni importanti che hanno la caratteristica di avere i fili interni disposti lungo le linee di forza della vela. L’effetto finale è quello di vedere i fili che vanno da un’angolo all’altro della vela.

La vela può essere costruita in due modi, o creando delle sezioni progettate e costruite su misura con fibre interne che seguono i carichi o in pezzo unico a filo continuo con fibre che non si interrompono dal loro punto d’origine fino al punto finale.
Con questa tecnologia si può dire che la vela viene costruita quasi interamente in laminatoio e questa caratteristica fa sì che la stabilità di forma sia ottima e il peso molto ridotto.
Queste sono vele che non sono rivolte al solo regatante, infatti la combinazione di fibre e di materiali protettivi, possono dare al crocerista una vela altamente performante con una buona durata nel tempo.

CONTATTACI PER CHIEDERE INFORMAZIONI SUI I NOSTRI SERVIZI

VAI ALLA PAGINA CONTATTI
Iscriviti alla newsletter!
Iscriviti